Project Description

Le Magliette

Anche io sostengo
Il Cibo Ideale

Esserci senza apparire.

Le Magliette

Anche io sostengo
Il Cibo Ideale

Esserci senza apparire.

Il modo in cui ci presentiamo, ci vestiamo, indossiamo o meno un accessorio, parla di noi, di come siamo e soprattutto di quello che vogliamo mostrare agli altri. Le tendenze ed i vari stili che si sono susseguiti negli anni ci hanno insegnato che colori, forme, tagli geometrici o armoniosi, strutture eccentriche o minimal, possono combinarsi tra loro generando altre mode o viaggiare in autonomia. Un capo vince su tutti per versatilità e per la sua innata capacità di rimanere immune al cambiamento ed al variare delle mode. L’unico che rimane immortale è la maglietta.

Dire maglietta si pensa subito a quella della salute che in un attimo ci porta all’immagine della cannottiera, la cosa che ti chiede la mamma se indossi prima ancora di salutarti. Dire t-shirt fa più americano, maniche corte, girocollo, di colore bianco sopra un paio di jeans, dal dopoguerra, complice il cinema, è diventata un capo di moda. Lo sport prima, pubblicità e creatività dopo, hanno reso la maglietta veicolo comunicativo che tutti indossiamo per riconoscerci, per raccontare storie o per apparire. Ci piace l’idea di esserci senza apparire, non forzare, non esibire. L’immagine oggi condiziona ogni cosa, ci fa uscire dall’anonimato, ci fa esistere, ci fa riconoscere. Il messaggio a volte non è importante e l’esibire ha la grande funzione di essere presi in considerazione, di esistere.
Per questo abbiamo deciso di fare delle semplici magliette da personalizzare con il tuo nome. Magliette che poi semplici non sono, ognuna rappresenta un passo in più che la ricerca può compiere. Con l’acquisto della “tua” maglietta ci aiuti a finanziare la sperimentazione scientifica che sta alla base di tutto il nostro lavoro.