E-COMMERCE PER SOSTENERE IL NOSTRO PROGETTO

E-COMMERCE

Necessaire dell’immortalità

1.500,00

1 disponibili

Autore: Carlo Bonfà
Titolo: Necessaire dell’immortalità
Anno: 2013
Tecnica: acrilici su legno e maniglia in gomma
Formato: 30x30x10 cm.

Questa opera è stata donata dal suo autore alla Fondazione Francesca Pirozzi. Il ricavato della vendita è devoluto al progetto di ricerca del Dipartimento di Scienze Biomolecolari dell’Università di Urbino che la Fondazione Francesca Pirozzi sta finanziando. I potenziali Acquirenti interessati ad una o più opere possono contattare direttamente la Fondazione Francesca Pirozzi per concordare eventuali modalità di pagamento e di consegna non previste sul sito. Se vuoi procedere all’acquisto immediatamente premi la barra AGGIUNGI AL CARRELLO. Vieni collegato alla pagina di conferma dove, selezionando CONCLUDI ORDINE, mettere i tuoi dati. Selezionando CONTINUA SU PAYPAL accedi alla piattaforma che abbiamo scelto come modalità sicura di pagamento dove puoi usare qualsiasi carta di credito premendo Paga con una carta. Compila i dati richiesti e seleziona Paga adesso. Alla fine del processo Paypal mostra i dettagli della transazione e conferma il tuo acquisto. Via mail riceverai la fattura del tuo acquisto.

Le spese di spedizione sono GRATUITE.

1 disponibili

COD: 18 Categoria:

Descrizione

Carlo Bonfà

Nato a Pegognaga nel 1944. Vive a Mantova. Negli anni ’50 si trasferisce con la famiglia a Verona dove compie gli studi artistici. Nel 1968 la galleria Ferrari gli organizza la sua prima mostra personale, con testo critico in catalogo di Tommaso Trini. In quegli anni la sua produzione si caratterizza con la realizzazione di Performances e per una pratica concettuale di ascendenza poveristica e concettuale. Le diverse modalità fattuali del suo percorso si organizzano per cicli tematici secondo un linguaggio visivo da intendersi come “Fenomenologia del fare artistico”. Nei primi anni ’80 viene inserito da Renato Barilli e Francesca Alinovi nel gruppo dei “Nuovi-Nuovi” e partecipa a tutte le mostre del gruppo.
Tutte le Mostre: 1966 Paradiso 66, Verona: Bonfà, Meloni, Veneri. 1967 Galleria Ferrari, Verona: Bonfà, Cavellini, Meloni, Veneri. 1968 Galleria Ferrari Verona, personale. 1968 Premio San Fedele, Milano. 1968 “Premio Cesare da Sesto- giovane pittura” a Sesto Calende, premiato. 1969 galleria l’Argentario Trento, personale. 1969 “Campo Urbano” Como, a cura di Luciano Caramel. 1969 “Art-Terminal” e “Inter-Vento” galleria Toselli, Milano. 1969 ”Inventario Primo” Deposito d’Arte Presente Torino, mostra curata da Tommaso Trini ed Enzo Sperone. 1970 “Gennaio 70”, III Biennale internazionale della giovane pittura, Museo Civico di Bologna, sintesi del pensiero poveristico e concettuale, curatori Renato Barilli, Maurizio Calvesi e Tommaso Trini. 1970 “Information” Galleria Diagramma, Milano. 1970 Bologna Galleria 2000, personale. 1970 Milano Galleria Toselli, personale. 1970 “Temperature e pulsazioni”. Salone Annunciata, Milano. 1970 Verona Galleria Ferrari, 1977, con scritti in catalogo di Francesco Bartoli e Gino Baratta, personale. 1971 Accumulazioni”. Galleria Flori, Firenze, a cura di Lara Vinca Masini. 1971 “Immissioni”. Centro Attività Visive, Ferrara, a cura di Renato Barilli. 1971 Galleria Tiziano, Mantova. 1971 Galleria Ferrari, Verona, personale. 1977 “Una definizione di Segno”. Galleria Ferrari, Verona, a cura di Alberto Veca. 1981 “Tradurre il tempo”, Centro Serreratti, Como, a cura di Alberto Veca. 1981 “Modi di racconto”, Rondottanta, Sesto S.Giovanni, Milano, a cura di Alberto Veca. 1981 Galleria Salzano, Torino, personale. 1982 “Proposte per la committenza pubblica”, Galleria d’Arte Contemporanea, Rimini, a cura di Renato Barilli. 1982 Galleria NRA, Parigi, a cura di Renato Barilli. 1982 “Proiezioni 80” Fondazione Bevilacqua La Masa e Cà Pesaro, Venezia, a cura di Toni Toniato. 1982 “Il Volto della Medusa, Torbole, Verona, a cura di Luigi Meneghelli. 1982 “Un Nuovo Classicismo” Palazzo Ducale di Sabbioneta, a cura di Flavio Caroli. 1982 Galleria d’Arte Contemporanea, Suzzara, antologica. 1982 Palazzo dei Diamanti, Padiglione Massari, antologica. 1983 Museo del Castello, Malcesine, antologica. 1983 “Una Generazione Postmoderna”, Teatro del Falcone Genova, curata da Renato Barilli, Francesca Alinovi, Fulvio Irace. 1983 “Una Generazione Postmoderna”, Roma Palazzo delle Esposizioni. 1983 Galleria Salzano, Torino, personale. 1984 Centro Annunciata, Milano, personale, a cura di Renato Barilli, scritti in catalogo di Alberto Veca. 1984 Galleria Einaudi, Mantova, personale. 1984 “Una Generazione Postmoderna, Iconici, Aniconici, Immagine Elettronica”, Civici Musei di Reggio Emilia, a cura di Renato Barilli e Roberto Daolio. 1985 L’Immagine Elettronica, galleria d’Arte Moderna, Bologna. 1985 ”Anniottanta”, Protagonisti italiani, Imola, Ravenna, Rimini e Bologna a cura di Renato Barilli, Flavio Caroli. 1986 Galleria Civica Palazzo Te, Mantova, personale. 1987 Galleria Einaudi, Mantova, personale. 1987 Cinque modi di scultura: Bonfà, Carrino, Castagna, Pardi, Staccioli, parco Palazzo Te, Mantova, a cura di Alberto Lui. 1988 Antiromantica” Museo del Castello di Malcesine, a cura di Elena Pontiggia e Alberto Lui. 1988 Galleria Ferrari, Verona, personale. 1989 “Natura e artificio”, Palazzo Ducale, Mantova a cura di Francesco Bartoli. 1989 Premio Suzzara, Galleria d’arte Contemporanea a cura di Renato Barilli, Flavio Caroli, Raffaele De Grada, primo premio. 1992 Galleria Disegno Mantova, personale. 1995 “Transito” Corte Castiglioni, Casatico, a cura di Manuela Zanelli. 1995 “I Nuovi-Nuovi”, ieri, oggi, domani. Galleria d’Arte moderna, Torino, a cura di Renato Barilli e Roberto Daolio, catalogo Fabbri Editori. 1995 “Artisti per Sordello” Palazzo Municipale, Goito. 1996 “Il fascino dell’oggetto”, Centro Culturale Dopotutto, Prato, a cura di Enrico Mascelloni. 1996 Galleria Disegno, Mantova, personale. 1996 Collezione Hotel Rechigi, Mantova. 1997 “Scultura e colore” MAM Gazoldo degli Ippoliti. 1997 “Motivi di scultura mantovana del ”900, Palazzo Te, Mantova, a cura di Gian Maria Erbesato. 1997 “Dadaismo dadaismi” da Duchamp a Warhol, Palazzo Forti, Verona, a cura di Giorgio Cortenova, catalogo Electa. 1997 Premio Suzzara, Suzzara. 1998 “Patafisica, Eventi e Venti”, Pomponesco. 1999 “Acquisizioni” Museo Virgiliano, Pietole. 1999 “Sono le 9 di sera” MAM, Gazoldo degli Ippoliti, personale. 1999 Premio Suzzara: opere 1989-1999, Galleria Civica d’Arte Contemporanea. 2000 “Il disegno a Mantova”, Pinacoteca Comunale, Quistello. 2000 “Arte a Mantova 1950-1999”, palazzo della Ragione e Palazzo Ducale, a cura di Claudio Cerritelli. 2001 “Patafluens” Casalmaggiore. 2001 “Arte di Mantova a Siracusa”, Casina Cuti, Siracusa. 2002 Premio Andes, Museo Virgiliano, Pietole. 2002 Casa di Ros, S. Benedetto Po, personale. 2003 “La Permanente” MUVI, Viadana. 2003 “Scatola Magica” Studio Anselmi, Mantova. 2003 “Arte in Italia negli anni 70”, arte e ambiente 1974-1977, Centro Culturale La Salerniana, Polo Umanistico, Erice, a cura di Luciano Caramel, Catalogo Ed Kappa, Roma. 2004 “Arte a Verona 1950-2004” Arsenale Austriaco, Catalogo Grafiche Aurora. 2004 “Nuovi Arrivi” Casbah Art, Pegognaga. 2004 “Artisti per l’Epicentro” Barcellona Pozzo di Gotto. 2004 “Levitas” Galleria Disegno Mantova, a cura di Elisabetta Pozzetti. 2004 “No wal concept – No war concept”, Università di Salerno. 2006 “Art 1” Palazzo della Ragione, Mantova. 2006 Collezione Cesare da Sesto. Sesto Calende. 2006 “Lavoro ad Arte” MUVI Viadana. 2006 “Dedicate 2”, a cura di Alberto Veca, Galleria Cavenaghi, Milano. 2007 “Arti Contemporanee” Gunter Umberg, Elisabeth Vary, Pietro Coletta, Carlo Bonfà, a cura di Claudio Cerritelli, Luigi Sansone e Alberto Veca. 2009 “Siamo sempre Nuovi-nuovi” mostra itinerante a cura di Renato Barilli e Roberto Daolio, Galleria Frittelli, Firenze: marzo-maggio, Galleria Centro Steccata, Parma: maggio-luglio, Studio Vigato Alessandria: settembre-novembre, Galleria del Tasso, Bergamo: novembre-gennaio 2010. 2011 “Arte a Mantova 2000-2010” a cura di Claudio Cerritelli, Casa del Mantegna Mantova. 2012 “Sulle tracce del segno. Anni settanta/duemila, a cura di Claudio Cerritelli e Elisabetta Longari, Spazio temporaneo Milano. 2013 “L’Arte della poesia” (Alberto Cappi e gli artisti) MUVI Viadana. 2013 “Pianeta Cina” Palazzo Te, Mantova. 2014 “Tangenziale” a cura di Renato Barilli e Carlo Micheli. Personale Palazzo Te, ala Napoleonica, Mantova.